All Posts By

cristina

2021: È GIÀ UN ANNO “FANTASTICO”

By guerilla marketing, news

Il 2020 si è da poco concluso e, allo scoccare della mezzanotte, tutti hanno guardato verso i fuochi d’artificio con un unico desiderio: “speriamo che il 2021 vada meglio”.

Beh, sorpresa, è passata solo una settimana e il 2021 si conferma davvero l’anno della svolta da tutti tanto auspicata. Pochi eventi ma simbolici, che ci fanno tanto sperare per un anno pieno di successi umani e professionali.

JAMIROQUAI PRESENTA IL SUO NUOVO ALBUM CON UN FLASH MOB

Fan spiazzati in tutto il mondo per l’uscita a sorpresa del nuovo album della stella del funk Jamiroquai, “Make America Great Again”.

Un annuncio che ha spiazzato l’intero mondo della musica, grazie a un flashmob organizzato a Capitol Hill, sulla scalinata del Campidoglio.

Approfittando del discorso organizzato dal presidente uscente Donald Trump, la nota star ha sbalordito tutti facendo la sua comparsa, con il suo ormai leggendario copricapo, intrattenendo tanto i fan completamente sbalorditi quanto i membri del Congresso.

Il mondo della guerrilla marketing è vivo, nonostante la pandemia abbia provato a metterlo in ginocchio.

INTER MEDIA HOUSE: QUANDO LA PROTESTA È INTRATTENIMENTO

Il 2020 è stato un anno complicato, per usare un eufemismo: e l’Inter di Antonio Conte non fa eccezione. Dopo l’eliminazione dalle principali competizioni europee, l’ultima prestazione sottotono mostrata dalla squadra nerazzurra contro la Sampdoria ha scatenato le proteste e la creatività dei tifosi.

Una ghiotta occasione per la Inter Media House di creare uno spettacolo fuori dall’ordinario: portare la contestazione sul palcoscenico del mondo, a Capitol Hill, durante la ratifica della vittoria elettorale del neo presidente degli USA Joe Biden.

L’Inter media House non conferma né smentisce: ma è innegabile che abbia portato il concetto di “fare notizia” e brand awarenesse su un piano del tutto innovativo e rivoluzionario.

NANNEDDU MEU, WHAT ELSE?

Infine, una notizia dal sapore tricolore per guardare con maggiore ottimismo all’anno che ci aspetta. Mentre l’economia italiana risente degli effetti negativi della pandemia, la Sardegna stringe una partnership strategica niente meno che con gli Stati Uniti d’America.

Grande giubilo da parte delle associazioni industriali e dell’artigianato sardo riunite sulle scale del Campidoglio, a Capitol Hill, per la ratifica dello storico accordo.

Quale miglior spot internazionale per la Sardegna, che vedere comparire nelle roadhouse texane del croccante pane carasau, o nei più raffinati ristoranti stellati di New York dell’irresistibile casu marzu?

Il 2021 è iniziato solo da una settimana: ma se questo è l’inizio, ce la faremo per davvero.