Tutte le novità di Amazon: dal pagamento con palmo al pagamento rateale.

By Febbraio 3, 2020news
amazon-pagamento-palmo-mano-c3buzz

Sappiamo tutti quanto il colosso Amazon sia diventato e si sta facendo avanti sempre più (i numeri lo urlano!) come colosso dell’e-commerce e dunque delle vendite online.

È curioso pensare come il progetto Amazon sia partito dall’idea di vendere libri cartacei online e che sia diventato adesso il negozio per eccellenza dove poter acquistare di tutto e di più, da un armadio, a un telefono, a un kindle, agli articoli più strani e difficili da reperire.

A proposito dei Kindle- lettori di libri elettronici- o più semplicemente degli schermi ottimizzati da 6-7 pollici con luce integrata reader-friendly, non provate mai a venderli su Amazon! Il big dell’e-commerce è geloso del suo prodotto (commercializzato inizialmente da Amazon e con marchio Amazon) e per i competitor ha stabilito quasi il 50 % di commissione sulla vendita di Kindle non Amazon. Insomma, un modo non tanto carino per sconsigliare la vendita di questo prodotto.

Ma torniamo a noi, Amazon da sempre ha seguito la strada dell’unconventional marketing, sicuramente in maniera totalmente diversa dal guerrilla marketing che contraddistingue C3buzz, ma con in comune l’originalità e soprattutto la voglia di stupire.

Le ultime novità sono:

-pagamenti tramite palmo della mano

-pagamento rateale Amazon.

 Pagamento col palmo della mano Amazon: realtà o fantasia?

La possibilità di pagare con il palmo della mano risulta essere un’indiscrezione, non ancora una notizia ufficiale. Secondo il Wall Street Journal, l’azienda vorrebbe inserire all’interno dei suo negozi fisici (se ancora non lo sapevi, esistono, non ancora in Italia, negozi fisici Amazon) questa unconventional forma di pagamento, tramite appunto, il palmo della mano.

Secondo un’altra testata giornalistica americana, il New York Post, i test sarebbero già cominciati, utilizzando come campione alcuni distributori di snack nei propri uffici newyorkesi. Un’altra indiscrezione, la più interessante, svela che presto Amazon avvierà una sperimentazione nei negozi della catena Whole Foods con l’obiettivo di finalizzare ogni singolo pagamento in soli 3 millesimi di secondo.

Come si svolgerà tecnicamente il pagamento ancora non è chiaro, si pensa che il sistema sarà simile a quello utilizzato da Apple per sblocco telefono e Face Id, con preliminare registrazione del palmo e successivo sblocco dei pagamenti.

Pagamento rateale Amazon: come funziona

Per quanto riguarda i pagamenti rateali, è tutto vero. Da pochi giorni Amazon ha introdotto la possibilità di rateizzare i pagamenti, soprattutto di articoli più costosi come telefoni ed elettrodomestici. Sistema già in uso negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Germania, il sistema permette di rateizzare il pagamento totale in 5 rate, senza costi di interessi aggiuntivi.
Per ulteriori informazioni, consultate la pagina relativa ai pagamenti rateali sul sito Amazon.it.

Questa funzionalità, il pagamento rateale Amazon appunto, è ancora in fase di prova e in Italia sono stati selezioni solo alcuni account per il rollout. E tu cosa ne pensi? Ma soprattutto, sei stato scelto da Amazon come tester? Noi no 😱